homepage

NOTIZIE FITRI

    FERALPI TRIATHLON TEAM - GAZZETTINO DEL LUNEDI'

    Idroman: alive in paradise
    Data articolo25-06-2012

    Ho aspettato questa gara per aprire la stagione, e ne è valsa veramente la pena.

    L’anno scorso, dopo la batosta del 2010, non ho avuto il coraggio di affrontarla, e mi sono accontentata dello sprint… ma un tarlo ha lavorato per  12 mesi, e Idroman mi ha visto quest’anno alla partenza della vera distanza di questa meravigliosa gara, il 70.3 (o K113 che dir si voglia).

    Il lago era stranamente caldo, e la prima frazione è stata un piacere; con calma sono uscita (insieme a Valerio, un mostro nella frazione a nuoto) e sono salita sulla mia amata bici.

    Quello che due anni fa è stato per me una tortura (leggete il mio articolo del 28.06.2010) quest’anno è stato un viaggio meraviglioso; ieri tutti i miei sforzi, gli allenamenti da pazza, di salita salita salita mi hanno ripagato.

    E’ proprio vero, le lunghe distanze richiedono disciplina e tanta passione per la fatica; e se si affronta tutto con il sorriso le emozioni che si provano sono indescrivibili.

    Devo ringraziare tutti i coccodrilli e le coccodrille che, finita la loro prestazione (e che risultatoni nella squadra Feralpi!!!) sono rimasti lì, a sostenermi con un tifo quasi da stadio ad ogni mio passaggio di mezza maratona, e la mamma di Michele, che ha voluto immortalare il mio arrivo personalmente.

    Oggi mi godo l’adrenalina che ancora mi scorre nelle vene, da domani ricomincio ad allenarmi….

    Chiara
    TORNA ALL'ELENCO
     
    Commenti
    Brava Chiara!!!! Sai affrontare anche le prove più dure con lo spirito giusto ... e non è poco!!!
    Lorenzo | 27-06-2012 alle 16:41
    Grazie. Anche se in questa gara i freddi responsi cronometrici sono nulla a confronto dell’emozione (e fatica!) provata. P.S. Solo in questa gara però ;-)
    Michele | 26-06-2012 alle 20:43
    ...devo modificare con photoshop il tempo di arrivo sulla tua foto..... 1 ora di distacco, che vergogna!!!!! Bravissimo!
    chiara | 26-06-2012 alle 08:17
    Per gentile concessione di mia mamma, ho pubblicato la foto del tuo arrivo :-) Cmq io mi concederò ben più di un giorno di riposo dopo una fatica del genere!!
    Michele | 25-06-2012 alle 21:34
    Lascia il tuo commento
    Nome
    Commento