homepage

NOTIZIE FITRI

    FERALPI TRIATHLON TEAM - GAZZETTINO DEL LUNEDI'

    Scampoli Bardolino 2
    Data articolo23-06-2011

    ' Bardolino:....luci ed ombre'
     E racconto anche il perchè.
    Sono felicissimo per aver concluso decorosamente il mio primo Olimpico, e Bardolino in particolare,....anche se mi rimane un po di amaro in bocca....Tanti 'se' e tanti ...'ma'....Tanti: ....'cazzooooo... ma qui, potevo fare meglio!!!::: che per la classifica finale non contano!!!

    Partire da dietro non è certo un vantaggio....e se poi tiri anche un pò il freno, per la paura di arrivare COTTO....come la gara precedente a Pietra...., e l' inesperienza fa il resto,,,,il 'danno' è fatto ! Per me quindi, una buona gara che ridimensiona un pò le mie aspettative un pò troppo frettolose.

    Correre forte ( se mi lasciate passare il termine !) non basta......Prima bisogna scannarsi in acqua....tirare fuori gli artigli e le pinne di riserva......Non buttare nemmeno un secondo nei cambi ( i miei disastrosi! ).....e non mollare nemmeno un metro e una ruota veloce in bici.....Aggredire ogni curva , dosso o salita che sia....il 'risparmio'.....se non sei nella scia giusta, non è permesso!!!  Dopo viene la corsa.....cheeeeee, se si riesce a soffrire di più , soprattutto all' inizio, credo possa regalarmi ancora qualche bella soddisfazione....


    Quindi:....Buona la prima !.....Ma ce ne saranno certamente altre.....migliori ! Io non mollo ! e sono già al lavoro....

    Julio Roman (Man in Green)

     



    Che dire , STUPENDO !!!!!
    Una giornata che rimarrà nei miei ricordi più cari.
    Per quanto riguarda lo svolgimento della giornata siamo partiti io ed italo da casa con tante speranze e molti dubbi .

    Dopo aver messo piede nell'arena ci siamo fatti coinvolgere da questo turbinio di persone,atleti, biciclette, mute.  
    Dopo aver posizionato il tutto ci siamo trasferiti al Gazego Feralpi e qui è iniziata la festa con musiche, by Chiara.

    Ci siamo messi le mute e venti minuti prima della partenza è cominciata a salire l'adrenalina.

    Pronti via, ero già esterefatto su come portare a casa (non la gara o 1500m di nuoto) ma la pelle cosa assai + cara.

    Passata la buriana e messo piede in terraferma, ho inforcato la mia bici e mi sono messo di lena x affrontare 40 km (la pianura che cos'è?).

    Devo ringraziare chi ha fatto con me quasi tutto il tragitto (menando un 53 x 12 o 11 per tutti i 40 km) scusa non mi ricordo il nome ne il numero.

    Ora x me veniva il bello(si fà x dire) cioè i 10 km di corsa , partito in sordina cioe piano e visto che le mie condizioni erano buone ho aumentato fino alla fine dando tutto quello che avevo in corpo (giuro) .

    La tifoseria degna di una squadra di serie A (ma noi lo siamo) ha tutto il mio apprezzamento, grazie di cuore Chiara & c.

    Tutto questo x scoprire due giorni dopo che sono stato squalificato x non aver messo la bici in ordine.

    Data l'importanza dell'evento ero concentratissimo dunque non ricordo se ho sbagliato.

    Il tutto mi ha meravigliato della severità dei giudici, ma il risultato sudato me lo tengo stretto 2.41.18 .Ci tornerò l'anno prossimo più cattivo di prima.

    A tutti un saluto ed un arrivederci alla gara sociale del 15/7

    Federico

     

     

    TORNA ALL'ELENCO
     
    Lascia il tuo commento
    Nome
    Commento