homepage

NOTIZIE FITRI

    FERALPI TRIATHLON TEAM - GAZZETTINO DEL LUNEDI'

    elbaman
    Data articolo28-09-2010

    Anche quest’anno ho partecipato, con totale incoscienza, all’ironman dell’Elba del 26 settembre.

    Gara durissima.

    Partiamo dall’inizio: il mare ci ha “cullato” per tutti e due i giri, con onde di un metro nel bordo tra la prima e la seconda boa, al largo del golfo di Marina di Campo.

    Nella frazione in bici (3 giri da 60 Km) molto impegnativa, soprattutto per i 17 (e dico 17) chilometri ininterrotti di salita che porta da Cavoli a Marciana, abbiamo avuto il piacere di fare controvento tutto il lato sud-orientale, per intenderci quello con la parte più dura di pendenza.

    Per fortuna in maratona (5 giri da 8 Km) il vento contro era “solo” nel tratto tra il 4 e il 6 km di ogni giro; questo però non mi ha impedito di apprezzare un piacevole blocco intestinale da freddo, dal quale sono stata salvata grazie ad una amica che mi ha prestato una giacca antivento in sostituzione del sacco dell’immondizia che avevo indossato molto elegantamente per difendermi dal freddo.

    In queste condizioni sono arrivata alla fine, con un tempo da vergogna.

    La notizia “positiva” è che la quarta concorrente della mia categoria si è ritirata, e quindi anche per quest’anno sono salita sul podio: 3° classificata M1.

    Dal momento che dall’anno prossimo Elbaman non sarà più Campionato Italiano, nessuna mi porterà via la mia medaglia; ma con Elbaman ho un conto aperto…….

    Chiara

     

    TORNA ALL'ELENCO
     
    Lascia il tuo commento
    Nome
    Commento