homepage

NOTIZIE FITRI

    FERALPI TRIATHLON TEAM - GAZZETTINO DEL LUNEDI'

    Ancora da Campiglio
    Data articolo30-07-2014
    Con un po' di amici coccodrilli (Ettore Garzoni, Giancarlo Pellogia, Marco Tosi, Italo Rollo ... spero di non aver dimenticato nessuno) abbiamo partecipato domenica 27 alla prima e sperimentale edizione del TRIATHLON SPRINT DI MADONNA DI CAMPIGLIO.
    Sono di casa e quindi il mio racconto sarà un po' di parte ... ma spero che tutti abbiano apprezzato e si siano divertiti.

    L'organizzazione è stata curata da alcuni amici di Campiglio, insieme alla società Stradivari di Cremona.
    Per essere la prima volta in assoluto, sono stati davvero tutti bravissimi.
    Certo qualche problema c'è stato ma credo che in generale tutti (organizzatori ed atleti) siano rimasti soddisfatti.
    Noi coccodrilli valsabbini, a dire il vero, abbiamo fatto un po' di confusione con il numero dei giri da fare e in diversi abbiamo allungato di un giro .. chi la bici e chi la corsa!
    Ma alla fine eravamo tutti felici e contenti, vorrà dire che l'anno prossimo (dove gli organizzatori faranno il possibile per inserire la gara nel calendario rank, probabilmente all'inizio di settembre) ci rifaremo!

    140 atleti in partenza, più una decina di staffettisti.

    La frazione in acqua, causa la bassa temperatura (al limite consentito!), è stata dura ma molto divertente; invece che le solite boe era prevista una specie di gimcana obbligata che ci ha fatto percorrere il lago in su e giù per 4 volte.

    La frazione in bici era invece disegnata nel centro del paese, 8 giri da circa 2,5km l'uno.
    Molto tecnico ed impegnativo, dove i ciclisti hanno potuto fare la differenza.
    La fazione a piedi si è svolta anch'essa nel centro (passando proprio nella piazza centrale), su 3 giri e mezzo di circa 1,5km.

    Arrivo nella centralissima Piazza Sissi.
     
    Pasta party, premiazione ed estrazione di ricchi premi (skipass, settimane in appartamento, weekend in hotel, e materiale vario).

    Un grazie al tempo, in questi periodi nostro primo nemico, che ci ha graziato e ha retto fino alla fine della gara.

    Per me di casa un'emozione unica ma credo che anche per gli altri ne sia valsa la pena.
    Se davvero l'anno prossimo lo confermeranno, spero che il numero (soprattutto dei coccodrilli) aumenti!
     
    Massimo Burrini
    TORNA ALL'ELENCO
     
    Commenti
    Hai dimenticato me! E anch'io rientro tra i valsabbini che non sanno contare i giri! 😜
    Guido D. | 30-07-2014 alle 12:25
    Lascia il tuo commento
    Nome
    Commento